Nuovi Bonus Anziani, Mamma, Bebè e Benzina: stabilito chi può accedere, controlla se rientri

I criteri per stabilire l’accesso ai nuovi bonus sono arrivati. Le agevolazioni sono per le mamme, i bimbi, gli anziani e per la benzina.

Nelle famiglie dove ci sono figli a carico o parenti anziani un aiuto fa sempre comodo, e per questo molti fanno domanda per i bonus. La parte più drammatica è l’attesa per sapere quali sono i criteri di accesso alle misure di agevolazione, perché fino a quando non sono chiare rimane l’incognita sulla possibilità di chiederle. La buona notizia è che alcuni di questi bonus hanno avuto aggiornamenti.

Bonus Anziani, Mamma e Bebè e benzina, chi può accedere
Svelato chi potrà accedere ad una serie di bonus fondamentali – (4minuti.it)

Una delle misure di sostegno di maggior interesse è quella rivolta alle mamme che hanno avuto da poco un figlio. Vale a dire il bonus mamma e bebè, un contributo che può valere fino a 1500 euro per ogni bimbo nato nel 2023. La somma si può utilizzare per l’acquisto di prodotti alimentari per neonati e per farmaci o articoli sanitari per la maternità all’interno delle farmacie.

Un aiuto considerevole per la popolazione arriva dal bonus anziani, rivolto ai cittadini in età avanzata non autosufficienti. Se il loro ISEE è al di sotto dei 25.000 euro possono ricevere una somma fino a 2.400 euro per poter pagare un professionista che dia loro il supporto necessario a livello quotidiano. Rimane il bonus benzina, rivolto a chi ha un ISEE al di sotto dei 15.000 euro.

Chi può accedere ai nuovi bonus

Queste tre misure saranno erogate dal Comune di Pisa, che ha appena stilato le graduatorie definitive stabilendo così il numero dei beneficiari. Nel caso del bonus mamma e bebè, riceveranno il contributo 152 donne e, per ripartire le risorse adeguate, la cifra finale per ognuna sarà di 659 euro. Due delle beneficiarie hanno avuto un parto gemellare, dunque avranno il doppio.

Quante donne potranno usare il Bonus mamma e bebè
Sono 152 le donne che avranno il bonus mamma e bebè – (4minuti.it)

L’agevolazione per gli anziani andrà a 247 cittadini pisani, sfruttando i 410.000 euro messi a disposizione dal comune. Alla fine, la somma distribuita ad ogni beneficiario sarà inferiore al previsto, ossia 1659 euro. Per quanto riguarda il bonus benzina, invece, ad avere l’accesso saranno in 220. Per i singoli sono previsti 106 euro, per le coppie 114 euro.

In tutto, il comune di Pisa ha investito per le agevolazioni più di mezzo milione di euro, oltre a cercare di rendere più semplice l’utilizzo dei bonus. Per l’acquisto dei prodotti per neonati, ad esempio, le farmacie e i negozi aderenti potranno associare il voucher al codice fiscale del cittadino. Ogni beneficiario riceverà, inoltre, un codice PIN apposito per usare l’incentivo.

Impostazioni privacy