Allarme cosmetici, possono contenere sostanze tossiche: buttali subito se li hai in casa

Arriva un nuovo allarme per alcuni cosmetici, anche di grandi marchi, contenenti sostanze tossiche da non utilizzare e gettare subito.

Una lunga lista di prodotti è stata ufficialmente condivisa per lanciare l’allarme a quanti hanno acquistato i seguenti cosmetici. Infatti, sono stati invitati a non farne uso, sia per la pelle del viso che del corpo. All’interno di essi sono presenti sostanze pericolose che non vanno, quindi, utilizzate.

I cosmetici da buttare subito
I cosmetici che contengono sostanze tossiche (4minuti.it)

La loro composizione è considerata tossica. Di conseguenza, non deve essere utilizzata, ma il prodotto può essere restituito al punto vendita per ottenere il cambio con un prodotto nuovo o direttamente un rimborso in relazione a quanto speso.

Allarme cosmetici, contengono sostanze tossiche: i marchi coinvolti

La questione riguarda il ritiro dal commercio che è stato deciso per tutti i prodotti contenenti Lilial, sostanza definita pericolosa per la salute. Questo composto viene indicato come BMHCA o con la dicitura “Buthylfenil Methylpropional”. Quindi, molti non sanno di avere e di utilizzare cosmetici che sono pericolosi per la salute.

Allarme cosmetici: quali contengono sostanze tossiche
Allarme cosmetici: quali sono i prodotti pericolosi (4minuti.it)

A seguito della valutazione dei rischi da parte del Comitato dell’Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche, è stato disposto il ritiro immediato. Potrebbero, infatti, esserci reazioni immediate. Alla lunga, inoltre, i prodotti potrebbero avere un’azione cancerogena. Fino a non molto tempo fa, questa sostanza era ammessa nei cosmetici e, per questo motivo, non è un caso se ancora oggi se ne trovano in circolazione. Nonostante le misure adottate, può capitare infatti che vi siano ancora prodotti in vendita che contengono il Lilial.

Tra i cosmetici che hanno suscitato allarme ce ne sono 8 in particolare a cui fare attenzione, ovviamente laddove contengano tale dicitura. Essi sono: Allienate de Naturmais profumo a Biblos Blu lozione corpo, BSQ Naturale, Caramance Bain Doucer, Certa di Cupra salviette struccanti, Cliven crema, Dove Reafirmante, Ferragamo profumo, Gandini Muschio Marino, Garnier colore naturale.

Sono solo alcuni dei prodotti coinvolti, che in realtà sono moltissimi. Per evitare problemi occorre controllare il lotto ufficiale direttamente dal sito del Ministero o, in alternativa, l’etichetta per capire se il prodotto è presente o meno.

Leggere sempre quest’ultima prima di comprare un prodotto, cosmetico o di altro tipo, è essenziale. In tal modo si può sapere cosa si va ad acquistare, quello che contiene effettivamente, e avere un’idea chiara di eventuali pericoli o meno. Troppo spesso, ancora oggi, molti sono spinti dall’idea del brand, della pubblicità, e non fanno scelte che sono realmente dettate da quello che serve per la propria pelle e quella che può essere l’alternativa migliore in assoluto.

Impostazioni privacy