E' morto Mario Martiradonna, negli anni Sessanta sfiorò la serie A in maglia granata

Si è spento a 73 anni dopo una breve malattia

Reggio Emilia, Italia, 2011-11-20

Si è spento a 73 anni dopo una breve malattia

REGGIO EMILIA (20 novembre 2011) - E' morto dopo una breve malattia a 73 anni Mario Martiradonna. Era nato a Bari il 28 agosto 1938. Nel 1959 aveva esordito in serie C con il Teramo, poi passò due stagioni nella Reggiana prima di approdare al Cagliari dove raggiunse la promozione in Serie A e l primo e unico storico scudetto della formazione sarda. Si ritirò dal calcio nel 1973. "Ciao Mario, sei stato un grande'', ''Addio campione, salutaci il grande Scopigno e Arrica", questo il ricordo dei tifosi cagliaritani.
Questo il ricordo dell'assessore reggiano allo sport Mauro Del Bue del Martiradonna terzino per due stagioni in maglia granata "Ciao Martiradonna, vecchia gloria granata. Arrivarono, nell'estate del 1960, un nugolo di giovani sconosciuti che solo la band Del Grosso poteva scoprire. C'erano Calvani, Sardei, Volpi, Greatti e appunto Martiradonna, un terzino arcigno e generoso, mentre Calvani era più classico e fluidificante. Martiradonna giocò titolare in quella magica stagione del 1960-61, nella quale solo la penultima di Alessandria ci tolse la meritata soddisfazione della serie A. C'erano oltre 3mila reggiani al Moccagatta quella volta coi pullman organizzati dal bar Perli e dal bar Roma che i tifosi potevano prenotare gratis se avevano comprato il biglietto dello stadio. Perdemmo per 2 a 1 e Sardei sbagliò un calcio di rigore. E i reggiani si convinsero che Visconti, Lari e Degola in A non volessero andare. Niente di più falso. Martiradonna giocò prima da terzino destro poi da centromediano, perchè a novembre venne acquistato dall'Atalanta l'esperto Gariboldi. L'anno dopo Martiradonna fu ancora titolare come terzino destro in coppia con Robbiati o Baricchi (reggiano scomparso poco tempo fa). La Reggiana nel 1962 retrocesse in serie C e Martiradonna fu ceduto al Cagliari. L'anno dopo al Cagliari appodò anche Greatti, che dicevano avesse seri problemi di vista. E invece col Cagliari i due ex granata (Greatti divenne uno dei migliori centrocampisti italiani) approdarono alla serie A e poi addirittura allo scudetto nel 1970, col grande Gigi Riva. Ricordo Martiradonna come uno dei tanti eroi calcistici della mia fanciullezza".
 

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 08/12/2018
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×