Jeff Bezos ricattato, accusa verso Donald Trump


NOTIZIE DALL'ESTERO

Jeff Bezos, fondatore e Ceo di Amazon nonchè editore del Washington Post, ha denunciato di essere stato ricattato dal National Enquirer, il tabloid scandalistico controllato da David Pecker, alleato e amico di Donald Trump. Nell’atto di accusa vengono pubblicate e-mail che non lasciano dubbi, in cui si minaccia la diffusione di foto private e intime di lui e della sua fidanzata Lauren Sanchez, che lo ritraggono completamente nudo. Bezos punta quindi il dito verso Donald Trump: "La mia proprietà del Washington Post è una cosa molto complicata. E' inevitabile che certe persone potenti che sono oggetto della copertura del giornale pensino che io sono un loro nemico. E il presidente Trump è una di queste persone, come appare ovvio dai suoi tanti tweet. Naturalmente non voglio che foto personali vengano pubblicate ma non voglio nemmeno partecipare alla loro ben nota pratica di ricatti, favori politici, attacchi politici e corruzione”, dichiara il Ceo di Amazon.

Condividi l'articolo
"Untore telematico" infetta 115mila cellulari in 2 anni
25/06/2007
Los Angeles, dopo tre settimane fuori dal carcere Paris Hilton
26/06/2007
Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 13/04/2019
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×