Reggio Calcio, inizia l’era di Fausto Vezzani

consiglio

Reggio Emilia, Italia, 2019-06-14

Rivoluzione in casa biancorossa: Contini presidente al posto di Moncigoli, il diesse sarà Stefano Vezzani. Verduri e Guarini vanno al Parma. Due giovani in consiglio: Mehdi Russo e Jennifer Nyarko che affiancano Ives Motti, Cosimo Fiorentino e Giulio Ciga

Fausto Vezzani lascia il Sassuolo e torna alle origini, diventando il nuovo direttore tecnico e generale della Reggio Calcio. Al suo fianco ci sarà il fratello Stefano, che ricoprirà il ruolo di direttore sportivo. Cambio anche al vertice della società di via della Canalina: dopo 18 anni di presidenza, Daniele Moncigoli ha rassegnato le dimissioni e al suo posto è stato eletto Roberto Contini, nuovo numero uno del sodalizio biancorosso. Rinnovato completamente anche il consiglio direttivo, con Cosimo Fiorentino e Giulio Cigarini vicepresidenti e l’ingresso di due ragazzi giovani, Mehdi Russo e Jennifer Nyarko. L’ex responsabile della Scuola calcio, Centri di formazione Inter, Michele Verduri, assieme responsabile dei Primi calci, Giorgio Guarini, ha lasciato la società accettando la corte del Parma Calcio, a conferma dell’ottimo lavoro svolto. Nei quadri tecnici non ci sarà neppure Andrea Menozzi. Il segretario rimarrà l’inossidabile Ives Motti, punto di forza della Reggio Calcio da una vita. A livello di Centro di formazione dell’Inter, agli ordini di Fausto Vezzani ci saranno Fabio Mattioli coi più grandi e Andrea Rossi per l’attività di base. Non ci saranno invece grosse rivoluzioni a livello di allenatori, così come non calerà certamente il numero degli iscritti, che si aggira sui 550 atleti tra Settore giovanile e Scuola calcio; anzi, la Reggio Calcio, con le nuove regole per il Settore giovanile, sarà una delle poche società reggiane a presentare sia gli Allievi 2003 che i Giovanissimi 2005 iscritti al nuovo campionato Elite, che la Federazione, in Emilia Romagna, sperimenterà per la prima volta da settembre. Dai ragazzini del 2005 in poi ogni annata avrà due squadre nelle categorie agonistiche, mentre dagli Esordienti ai Primi calci ci saranno anche tre o quattro formazione per singola età, in base al numero degli iscritti in settembre. "Abbiamo anche la squadra di Terza - aggiunge Ives Motti - finalizzato a dare sfogo a tutti quei ragazzi che non trovano spazio in categorie superiori, a di fuori della Reggio Calcio, ai quali diamo quindi la possibilità di continuare a fare attività in un ambiente sano, nel quale magari sono cresciuti".
“Abbiamo puntato su Fausto Vezzani per sostituire Menozzi e Verduri - spiega Cosimo Fiorentino - e siamo convinti di aver fatto la scelte giusta, considerando che Fausto lavora tra i professionisti da trent’anni. Siamo felici che Verduri e Guarini, che ringraziamo, siano andati al Parma, una società alla quale non potevano dire di no, a conferma dell’ottimo lavoro che hanno svolto qui alla Reggio Calcio assieme ad Andrea Menozzi”. “Abbiamo vissuto un cambio radicale a livello dirigenziale e tecnico - commenta Ives Motti - ma questo non ha indebolito di certo la Reggio Calcio, anzi ha ridato all’entourage dirigenziale nuova linfa e nuovi stimoli”. “Negli ultimi cinque anni la Reggio Calcio ha avuto una crescita esponenziale - aggiunge Giulio Cigarini - Sono felice quindi siano entrate nuove figure che daranno ulteriore slancio alla nostra attività”. “Vorrei ringraziare il presidente usente Daniele Moncigoli per i 18 anni alla guida della Reggio Calcio, ma credo fosse giusto operare un ricambio generazionale - commenta il neo consigliere Mehdi Russo - Io e Jennifer abbiamo grande entusiasmo e faremo di tutto per dare il nostro contributo”. “Per me si tratta di un ritorno alle origini - racconta Fausto Vezzani - in questa società, ai tempi del Bismantova, ho giocato per tanti anni e mi ero infatti riproposto, prima o poi, di tornare a casa. A quanto pare si sono accelerati i tempi. Ora dovrò calarmi nel nuovo ruolo, in una società che non è professionistica, ma che è il top nel mondo dilettantistico reggiano, quindi credo che tutto sommato non ci saranno difficoltà. Chi mi ha preceduto ha fatto un lavoro splendido e il mio compito sarà quindi quello di proseguire quanto fatto da Menozzi e Verduri che, tra l’altro, ho avuto alla Reggiana. Metterò quindi la esperienza a disposizione della Reggio Calcio per continuare a crescere”.
 
Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 01/06/2019
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×