Lite in sala operatoria, nascitura muore

lite sala

Italia, 18/04/2017

Lite in sala operatoria, nascitura muore

Un "alterco" tra due medici che si contendevano una sala operatoria della Chirurgia generale del Di Venere di Bari, rimasta per questo inutilizzata per circa un'ora e mezza, sarebbe alla base del ritardo di un parto cesareo che causò la morte di una bambina, strozzata dal cordone ombelicale.

    Ne è convinta la Procura di Bari che ha fatto notificare ad otto indagati - medici ed infermieri - un avviso di fine indagine.
    Del presunto caso di malasanità scrive La Gazzetta del Mezzogiorno. I fatti risalgono ad un anno fa, quando la partoriente, Marta Brandi, 37 anni, viene portata nel blocco operatorio per il cesareo. 

La sala operatoria di ostetricia, però, è occupata per due cesarei programmati, quindi la paziente viene trasferita in Chirurgia generale. Qui scoppia il caso perché è programmato un intervento per un'appendicite, che sarà compiuto dopo tre ore. I chirurghi non vogliono - secondo l'accusa - che altri operino nel loro reparto, ma sostengono anche che nessuno disse loro che l'intervento era urgente.
   

 
Commenta l'articolo

Primo piano

Tre cittadini americani sono ancora nelle prigioni nordcoreane di Kim

cronacaKim Dong Chul, che dichiara essere cittadino naturalizzato americano residente in Virginia, è stato condannato nell'aprile del 2016 a 10 anni di lavori forzati per spionaggio

Video del giorno

Trump rivendica i missili: "Damasco ha violato le Convenzioni sull'uso delle armi chimiche"

Immagine del giorno

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE CAVRIAGO
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×