Caso Cucchi, nuove intercettazioni dei Carabinieri

Caso Cucchi, nuove intercettazioni dei Carabinieri

Italia, 22/01/2019

“Se c'è qualche collega in difficoltà lo dobbiamo aiutare"

"Bisogna avere spirito di corpo, se c'è qualche collega in difficoltà lo dobbiamo aiutare”. Sarebbero le parole di un carabiniere durante una telefonata con un collega, il comandante del Gruppo Napoli Vincenzo Pascale, intercettata il 6 novembre scorso, depositata agli atti del processo nel caso Cucchi. All’interno della discussione si farebbe riferimento a due telefonate tra il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Iorio e il maresciallo Ciro Grimaldi. Nell'intercettazione Iorio avrebbe riferito al collega quanto comunicatogli dal colonnello Pascale: "Mi raccomando dite al Maresciallo che ha fatto servizio alla Stazione lì dove è successo il fatto di Cucchi...di stare calmo e tranquillo..mi stanno rompendo, loro e Cucchi. Mi raccomando deve avere spirito di corpo, se c'è qualche collega in difficoltà lo dobbiamo aiutare".

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×