Rom, dopo l'aggressione di Massenzatico "Il Comune non si limiti alla solidarietà"

La Lega Nord: bisogna fare rispettare la legalità

Reggio Emilia, Italia, 2012-02-27

La Lega Nord: bisogna fare rispettare la legalità

REGGIO EMILIA (27 febbraio 2012) - Il consigliere comunale leghista Matteo Iotti interviene sull’aggressione subita l’altra sera da un frequentatore della “Paradisa” di Massenzatico. In questo frequentatissimo centro sociale, come si ricorderà, il 55enne Fabrizio Belli è stato colpito da un pugno da un giovane, che i testimoni indicano come un nomade, che si era presentato nei locali, con altri coetanei che come lui apparivano alticci. Belli, che il gruppo aveva cominciato a molestare, era stato colpito e fatto cadere a terra mentre si accingeva a chiamare i carabinieri. Il gruppo è poi fuggito, e al momemento i carabinieri non hanno individuato nè l’aggressore nè i suoi amici.
Il consigliere leghista chiede ora che il Comune, «oltre che la solidarietà, faccia dei gesti tangibili  il rispetto della legalità». Scrive Iotti: «Sono anni che i cittadini di Massenzatico e di Pratofontana subiscono passivamente gli effetti negativi di una convivenza intollerabile con la comunità nomade, nel silenzio delle istituzioni. Occorre che anche il Comune faccia la sua parte, e che oltre alle dichiarazioni di solidarietà dell’assessore alla Sicurezza Franco Corradini (alle quali ci associamo), si passi anche ai fatti».
Il consigliere prosegue: «Mi auguro che la magistratura e le forze dell’ordine giungano in tempi rapidi all’individuazione dei soggetti che hanno compiuto questo ignobile gesto, e che gli stessi vengano giustamente e duramente puniti. Indicativo il fatto che una delle auto utilizzata per la fuga da questi criminali sia stata ritrovata nei pressi del campo nomadi di via Gramsci».
Prosegue Iotti: «Qualora si accertassero responsabilità o anche solo connivenze o favoreggiamenti da parte di ospiti del campo nomadi di via Gramsci, da parte del Comune mi auspico che vengano presi i provvedimenti di cui al regolamento dei campi nomadi, e che a Reggio non ci sia alcuna ospitalità per questi individui».
La conclusione è questa: «Il rispetto della legalità è il primo requisito per la convivenza civile tra le persone, e Reggio non può e non deve tollerare in alcun modo che certi fatti rimangano impuniti».

Commenta l'articolo

Video del giorno

Trump rivendica i missili: "Damasco ha violato le Convenzioni sull'uso delle armi chimiche"

Immagine del giorno

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 13/05/2017
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE CAVRIAGO
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×