Giovane tunisino si offre di aiutare un ragazzo, per poi picchiarlo e derubarlo

Giovane tunisino si offre di aiutare un ragazzo, per poi picchiarlo e derubarlo

Reggio Emilia, Italia, 2018-10-11

Il ragazzo era in cerca del cellulare della fidanzata, quando è stato avvicinato dal giovane africano

Una ragazza di 17 anni si trovava al Parco del Popolo lo scorso 19 settembre quando la sera insieme al fidanzato, si è resa conto di non avere più con se il cellulare.

    Poco dopo, la coppia è stata avvicinata da un gruppo di persone, tra cui un ragazzo di 23 anni tunisino, che ha offerto il proprio aiuto nelle ricerche dello smartphone. Quest’ultimo avrebbe poi suggerito al compagno della ragazza di seguirlo alle ex Reggiane, poiché con tutta probabilità sapeva chi aveva il cellulare della vittima.

    Una volta accompagnata a casa la fidanzata, i due ragazzi sono andati in via Agosti, dove il tunisino avrebbe derubato il giovane della felpa, dell’orologio e del cellulare, dopo averlo picchiato a calci e pugni. Il ragazzo è stato dimesso dall’ospedale con 10 giorni di prognosi.

    La denuncia dei due episodi hanno poi condotto le forze dell’ordine a ritrovare sia l’autore del furto che della rapina, riconosciuto poi in una sessione fotografica dalla giovane coppia.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 08/12/2018
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×