Si finge maresciallo per estorcere denaro, a Novellara

Si finge maresciallo per estorcere denaro, a Novellara

Reggio Emilia, Italia, 2018-11-07

Avrebbe raccontato a una vittima di un incidente in cui era coinvolta la figlia

Presentandosi al telefono come un maresciallo dei carabinieri, avrebbe detto ad un’anziana signora di Novellara di essere li per occuparsi dei rilievi di un grave incidente stradale nel quale era rimasta coinvolta la figlia della vittima, una 77enne. Dalle finte dichiarazioni dell’uomo, la ragazza era al volante di un’auto non coperta dall’assicurazione, per cui l’anziana avrebbe dovuto consegnare 3.800 euro comei cauzione per liberarla. Finisce però in manette, con l’accusa di tentata estorsione, il 25enne partenopeo Gennaro Iovine, residente a Napoli. Si cercano intanto i suoi complici.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 13/04/2019
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×