Droga in saldo, pusher sbaglia clienti e la offre ai carabinieri

Reggio Emilia, Italia, 2009-10-27

A prezzo bassissimo, ha tentato di piazzare 8 grammi di stupefacente

REGGIO EMILIA (22 ottobre 2009) - Sono andati male i saldi di fine giornata per un pusher 27enne, che ha tentato di svendere le sue giacenze di hashish a due carabinieri. L'episodio vicino al parco del Popolo, in pieno centro, già teatro di risse e violenze per il controllo dello spaccio di droga. A finire in arresto un tunisino 27enne, in Italia senza fissa dimora.

Dalle 20.30, i carabinieri in borghese stavano controllando il parco, proprio per sorprendere possibili spacciatori. Alle 21.20, in via Nobili, i militari sono stati avvicinati dal giovane extracomunitario, che ha estratto dalla tasca un involucro di cellophane, contenente 8 grammi scarsi di hashish, e ha offerto la droga ai carabinieri, chiedendo 30 euro. Un prezzo, 4 euro al grammo, considerato particolarmente basso.

I militari si sono quindi qualificati, hanno arrestato il giovane, e hanno sequestrato lo stupefacente. Successivi accertamenti hanno rivelato che il pusher era già stato arrestato per lo stesso motivo in maggio, dai carabinieri di quartiere.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 16/03/2019
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×