Detenuto va in escandescenza e devasta una struttura

Detenuto va in escandescenza e devasta una struttura

Reggio Emilia, Italia, 2019-02-18

Distrutto anche un cancello blindato

Un detenuto carcerario del Magreb ospite in via Settembrini da oltre due mesi ha perso la testa iniziando a distruggere tutto ciò che ha avuto a portata di mano, rompendo addirittura il vetro di un cancello blindato. Aggrediti dal detenuto anche dieci agenti intervenuti per bloccarlo, alcuni dei quali sono stati gravemente feriti. “Ancora una volta chiediamo un intervento urgente in tema di sicurezza e risorse”, commenta Giuseppe Saracino, il segretario regionale del sindacato degli agenti della polizia penitenziaria.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 27/04/2019
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×