Il censimento: in 9 mesi oltre 12mila abitanti in meno a Reggio e provincia

L'esodo è dovuto anche alla crisi economica

Reggio Emilia, Italia, 2012-05-07

L'esodo è dovuto anche alla crisi economica

REGGIO (7 maggio 2012) Oltre 12mila persone hanno abbandonato la nostra provincia in soli 9 mesi, e di queste circa 7.600 erano residenti nel capoluogo. E’ un dato che emerge dal raffronto tra i residenti al 31 dicembre 2010 e quelli del censimento del 9 ottobre 2011.
Una cifra elevata (il numero complessivo di  chi è andato via è confrontabile con la popolazione di Quattro Castella) e il consigliere Donato Vena (Pdci) lo legge come un evidente indicatore della crisi economica. Mancano disaggregazioni del dato, ma è logico ritenere che abbiano abbandonato Reggio, e la sua provincia, prevalentemente persone che qui erano immigrate da altri parti d’Italia o del mondo. Agli immigrati, soprattutto, è infatti da attribuire l’aumento che invece si era registrato (oltre 63mila unità) nei residenti registrati tra i  due censimenti, quello del 2001 e quello del 9 ottobre 2011. Usiamo cifre non precise all’unità perché a determinarle concorre il saldo tra morti e nati, non presente nei raffronti.
Il consigliere commenta: «Senza  dubbio è iniziato, purtroppo, un esodo al contrario: una parte di meridionali, stranieri e indigeni hanno abbandonato il reggiano  perché non garantisce più un lavoro e una sopravvivenza dignitosa. Su questo la classe politica locale si dovrà interrogare e porre, quanto prima, rimedio, oltre al fatto che bisognerà rivedere drasticamente i bisogni in essere e da programmare. Speriamo che la giunta "assopita da doppio mandato" ed in scadenza sappia essere lungimirante in questi due anni di mandato che  restano».
Continua: «E’ come se l’intera popolazione di Quattro Castella fosse scomparsa o come se metà degli abitanti di Correggio o Scandiano si fossero dileguati nel nulla. Raffrontando la popolazione provinciale del censimento 2001 (454.798 residenti) con i dati del censimento 2011 (518.011) si nota subito l'incremento nei 10 anni, ma questo risultato nasconde quello che è accaduto nel 2011 in provincia.
I residenti al 31/12/2010 erano 530.343: quindi, tra il 1° gennaio 2011 e il 9 ottobre mancano all'appello ben 12.332 persone: un paese intero, il 2,3% della popolazione provinciale è emigrato. Di questi 12.332, ormai ex reggiani, 7.622 la sola città. Quanti in età lavorativa? Quanti anziani? E, soprattutto, quanti bambini?».

Commenta l'articolo

Video del giorno

Trump rivendica i missili: "Damasco ha violato le Convenzioni sull'uso delle armi chimiche"

Immagine del giorno

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 16/09/2017
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×