accessi quotidiani
abbonati alla newsletter
SCARICA GRATIS IL GIORNALE DI REGGIO
IL NOSTRO COMUNE:
VALDENZA
SCARICA LA GUIDA "IL NOSTRO COMUNE"
400 EDIZIONI
ANNUALI
AGGIORNATE
citta
INCHIESTA 3/ Pubblicità e insegne: cosa prevede la legge
INCHIESTA 3/ Pubblicità e insegne: cosa prevede la legge

REGGIO EMILIA (4 luglio 2013) - I Comuni danno in concessione, dietro corresponsione di un canone, il servizio delle pubbliche affissioni o lo gestiscono direttamente. L’Icp - imposta comunale sulla pubblicità - è disciplinata dal decreto legislativo 507 del 15 novembre 1993, così come il diritto sulle pubbliche affissioni. La diffusione di messaggi pubblicitari effettuata con forme di comunicazione visiva o acustica in luoghi pubblici, o percepibile da tali luoghi, permanente o temporanea, è soggetta all’imposta comunale sulla pubblicità così come l’esposizione di manifesti è soggetta al pagamento di un diritto. In sostituzione dell’Icp i Comuni possono prevedere l’applicazione di un canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari. L’imposta colpisce la capacità contributiva espressa dalla spesa sostenuta per l’esposizione pubblicitaria. Il presupposto è la diffusione di messaggi pubblicitari attraverso mezzi di comunicazione visivi e acustici, effettuata in luoghi pubblici o aperti al pubblico o che sia da tali luoghi percepita. Ogni mezzo pubblicitario, comprese le insegne d’esercizio, prima di essere installato deve essere autorizzato dal Comune o, se fuori dal centro abitato, dall’ente proprietario della strada da cui è visibile. L’imposta è dovuta da chi dispone a qualsiasi titolo del mezzo pubblicitario oppure da chi produce la merce o fornisce i servizi pubblicizzati. La pubblicità si suddivide in quattro tipologie principali: ordinaria (insegne, cartelli, locandine, targhe, ecc.), effettuata con veicoli, fatta con pannelli luminosi e proiezioni (insegne, pannelli o strutture caratterizzate dall’impiego di diodi luminosi, lampadine, ecc.), varia (striscioni, aeromobili, palloni frenati, distribuzione di volantini, apparecchi amplificatori, ecc.).
La società Ica è stata incaricata dal Comune di Novellara di coadiuvarlo nell’attività gestionale per il censimento periodico dei mezzi esposti, nell’accertamento e nella riscossione del tributo ma soprattutto nella gestione del servizio pubblico delle affissioni, per garantire il dovuto gettito alle casse comunali. 

Commenta articolo:

Arrestato pusher liberiano
citta - [20.9.2014]

REGGIO EMILIA (20 SETTEMBRE 2014) - È stato individuato nella sua casa di Reggio Emilia un liberiano 32enne condannato dal Tribunale di Reggio Emilia ad un anno, nove mesi ed un giorno di reclusione per spaccio di stupefacenti.

Criminalità: Reggio fra le province più pericolose: +8% dei reati nell'ultimo anno
citta - [20.9.2014]

REGGIO EMILIA (20 SETTEMBRE 2014) - Reggio Emilia figura nel gruppo di testa delle province italiane più pericolose. Nella classifica sulla sicurezza pubblicata dal Sole 24 Ore, la nostra città figura al 24°. Reggio, in un anno, ha accusato un exploit di reati (+8%) che ha il trend peggiore in regione.

Controlli dei Carabinieri: tre persone denunciate
provincia - [20.9.2014]

CARPINETI (20 SETTEMBRE 2014) - Continuano instancabilmente i controlli da parte dei Carabinieri della “montagna”. La scorsa notte, i militari di Carpineti, impegnati in uno dei consueti controlli straordinari del territorio, hanno intimato l’alt ad una autovettura con a bordo una coppia di nigeriani, poi identificati in un 28enne abitante a Reggio Emilia e in una donna 25enne residente a Caltanissetta, i quali sfuggivano al controllo forzando il posto di blocco.

Reggiano disoccupato suicida a Rimini: era il teste chiave di un tentato omicidio
citta - [20.9.2014]

REGGIO EMILIA (20 SETTEMBRE 2014) – Alessio Filippi, 43 anni, originario di Reggio Emilia si è ucciao a Rimini dopo aver perso il lavoro. La tragedia è avvenuta un mese fa, il 22 agosto, a Rimini, ma se n’è avuta notizia solo ieri mattina, perchè Filippi avrebbe dovuto testimoniare a un processo.

Cassa integrazione: crollano del 70% le ore autorizzate
economia - [20.9.2014]

REGGIO EMILIA (20 SETTEMBRE 2014) - In Provincia di Reggio Emilia il numero delle lavoratrici e dei lavoratori interessati agli ammortizzatori sociali resta al di sopra delle 10.000/12.000 unità da quasi 3 anni. La cifra è stata diffusa dalla Segreteria provinciale Cgil nell’abito della rilevazione bimestrale sul ricorso agli ammortizzatori sociali.

SCARICA LA GUIDA
"NOI CITTADINI"
aggiornamento settimanale
Registro Aziende Sostenitrici
ricerca aziende
 
TV IN DIRETTA (SELEZIONA CANALE)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
Per effettuare una ricerca si può inserire una qualunque combinazione di termini o una data specifica.
Ricerca libera  Ricerca per data
L’Europa fa rima con Euro, ma è una moneta che ci sta sulle scatole

L’Europa fa rima con Euro, ma è una moneta che ci sta sulle scatole
di Andrea Pamparana

Elezioni Europee: milioni di cittadini in contemporanea in tutto il continente sceglieranno i propri rappresentanti al Parlamento europeo per i prossimi cinque anni. Un politico in Italia ha promesso...dentiere per gli anziani e crocchette meno care per cani e gatti.

La cura del rigore non può ammazzare il malato

La cura del rigore non può ammazzare il malato
di Tiziano Motti

 Subito liquidità dall’Europa per salvare il sistema della imprese, piano a vasto raggio per il lavoro, impiego immediato di tutti i fondi strutturali disponibili, grandi infrastrutture in project financing, varo degli Eurobond per ridurre gli interessi sul debito degli Stati.

Solidarietà a imprenditori e operai suicidi
Magdi Cristiano Allam

Lancio la proposta di promuovere una giornata nazionale di lutto e solidarietà...

Giustizia per il popolo greco
Magdi Cristiano Allam

Nessuna pietà per i greci! I loro governanti sono stati degli imbroglioni...

La dittatura mediatica
Magdi Cristiano Allam

La dittatura finanziaria non potrebbe sussistere senza la dittatura mediatica...

Un confessionale itinerante per "inseguire" i fedeli

Un confessionale itinerante per "inseguire" i fedeli

Per avvicinare i fedeli in Polonia è nato il primo confessionale mobile, un furgone allestito che ha ottenuto il nulla osta del vescovo Edward Dajczak della diocesi di Koszalin

A Berlino il primo ristorante per cani e gatti

A Berlino il primo ristorante per cani e gatti

Anche Fido, ora, ha il suo ristorante. Ha aperto infatti in pieno centro a Berlino il primo ristorante completamente dedicato agli amici a quattro zampe

Arriva lo slip anti-puzzette

Arriva lo slip anti-puzzette

La soluzione per chi soffre di meteorismo arriva da un'azienda britannica specializzata in articoli medici che ha lanciato sul mercato un nuovo modello di biancheria intima