Una telefonata avverte: "C'è un uomo che sta male", mistero sulla morte di un 48enne

E' stato trovato solo e senza vita in un appartamento di via Wibicky

Reggio Emilia, Italia, 13/05/2013

E' stato trovato solo e senza vita in un appartamento di via Wibicky

REGGIO EMILIA (13 maggio 2013) - E' giallo su quanto accaduto in un appartamento di via Wibicky, ieri pomeriggio.
Un uomo di 48 anni, Alessandro Barbieri, è stato trovato morto, riverso su un letto di un appartamento non suo, al civico 25. Ad allertare i sanitari del 118 una telefonata anonima: un cittadino cinese ha segnalato la presenza dell'uomo, indicando l'appartamento. Ma quando gli operatori sono giunti sul posto si sono trovati di fronte a un appartamento deserto. Solo il cadavere del 48enne, abbandonato lì, sul letto di un appartamento con il quale, all'apparenza, non ha nulla a che fare.
Nonostante il decesso sia con ogni probabilità dovuto a cause naturali, sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno posto l'appartamento sotto sequestro, per comprendere il motivo della presenza di Barbieri sul posto.
Il corpo senza vita dell'uomo è stato trasportato all'obitorio del cimitero del Coviolo, a disposizione della procura, che deciderà se disporre o meno l'autopsia. 

Commenta l'articolo

Primo piano

Video del giorno

I biofurbi: Cosmetici - Report 14/12/2014

Immagine del giorno

La diva è mancata nella sua casa di Hollywood

Addio a Shirley Temple

Guida ai comuni

Area download

Ricerca attivita

Il sondaggio

Il semestre di presidenza italiana al Parlamento Europeo porterà benefici all'Italia?

×