Giallo in Costa Rica/1: la fidanzata di Cristian arrestata in Florida

Isabella Guerra è stata fermata all'aeroporto con 20 grammi di marijuana il 24 gennaio

Reggio Emilia, Italia, 12/02/2014

Isabella Guerra è stata fermata all'aeroporto con 20 grammi di marijuana il 24 gennaio

di Alessandro Bettelli

 

REGGIO EMILIA (13 febbraio 2014) - Una nuova tessera nel puzzle del mistero che avvolge la morte di Cristian Gualtieri, il 35enne reggiano trovato morto dalla fidanzata in Costa Rica, il 20 gennaio scorso.
Proprio lei, Isabella Guerra, 31enne reggiana, è stata arrestata il 24 gennaio in Florida per possesso di droga. L'ex fidanzata di Cristian è stata fermata all'aeroporto Internazionale di Fort Lauderdale, a 33 chilometri da Miami, in quanto trovata in possesso di 20 grammi di marijuana. Portata nella prigione della contea di Broward, nello stato della Florida, Isabella è stata rilasciata dopo aver pagato una cauzione di 100 dollari.
La ragazza che in un'intervista al giornaledireggio.it, aveva dichiarato di essere rientrata in Italia il 26 gennaio, è stata fermata dunque fermata durante il viaggio di rientro a casa. 
Isabella e Cristian si erano trasferiti in Costa Rica a metà ottobre: nelle loro intenzioni, il ricominciare una vita lontani dall'Italia. Isabella aveva trovato lavoro come donna delle pulizie presso un ostello locale, il Walaba,  mentre lui stava cercando un piccolo locale per aprire una pizzeria al taglio. Poi, il 20 gennaio, di ritorno dal lavoro, Isabella ha trovato Cristian in casa, morto. Sulle prime, la polizia scientifica costaricana ha parlato di decesso per cause naturali, ed entro fine mese è atteso l'esito dell'autopsia. Ma la madre e gli amici di Cristian non vedono chiaro nelle circostanze della morte del 35enne e hanno già annunciato che, al ritorno della salma in Italia, chiederanno una seconda autopsia.

Commenta l'articolo

Primo piano

Tiziano Motti: “E’ necessario utilizzare la tecnologia a nostra disposizione per contrastare la pedopornografia online”

citta''Logbox è il sistema che abbiamo presentato al Parlamento europeo per garantire l'individuazione, ora difficoltosa, dei colpevoli di reati legati alla pedofilia e alla pedopornografia online nel rispetto della privacy"

Tiziano Motti: “Il Parlamento europeo deve intervenire per bloccare la sperimentazione sugli animali”

cittaTiziano Motti torna a sottolineare l'importanza di trovare alternative valide alla sperimentazione sugli animali che non viene fatta solo per scopi farmaceutici ma molto spesso anche per test di prodotti cosmetici

Graça Machel a Reggio per il 70° anniversario della Liberazione

cittaE'esponente politico di rilievo dell'Africa australe e militante anti-apartheid. E' stata moglie di due grandi leader dell'Africa libera e indipendente: Samora Machel, presidente della Repubblica del Mozambico e alla sua morte, di Nelson

Video del giorno

DRAGHI COPERTO DI CORIANDOLI DA CONTESTATRICE DURANTE CONFERENZA STAMPA BCE

Immagine del giorno

La diva è mancata nella sua casa di Hollywood

Addio a Shirley Temple

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE CASA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Il semestre di presidenza italiana al Parlamento Europeo porterà benefici all'Italia?

×